Contest "Io leggo perché"

October 25, 2019

PAROLE DI MEMORIA, con brani tratti dai primi capitoli di”Se questo è un uomo”, nel centenario della nascita dell’autore, P. Lev. Ricordare l’orrore dei campi di sterminio e rievocare ciò che ha permesso di sopravvivere o ciò che ha accelerato la fine. Disegni simbolici di filo spinato, n. tatuato, casacca del deportato e date dell’arresto e della liberazione.

Poi però PAROLE DI FUTURO, con i colori delle fasce indossate dai ragazzi per dire che ci impegniamo a vivere pace e dialogo, rispetto e accoglienza, umanità e non odio.

Alla libreria Bernini venerdì mattina la classe terza ha animato le prime ore della mattinata con la lettura espressiva e cercato compratori per i libri da donare alla biblioteca della scuola nel corso della settimana dedicata con vari eventi allo scopo: io leggo per ricordare, io leggo per sognare futuro diverso e imparare a costruirlo.  PAROLE DI MEMORIA, MEMORIA DI FUTURO.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

GEOGIOCHI CHE PASSIONE!

November 23, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

December 5, 2019

December 5, 2019

December 5, 2019

November 23, 2019

November 20, 2019

November 12, 2019

November 6, 2019

October 28, 2019

Please reload

Archivio