Lettera ad un amico in Nuova Zelanda

April 2, 2020

In questi giorni nonostante le nostre aule siano vuote l'attività a distanza è incessante, così abbiamo pensato di condividere alcuni dei momenti e degli elaborati che più caratterizzano questo percorso scolastico "alternativo" che dimostrano il profondo impegno di allievi e insegnanti.

 

Oggi vi mostriamo la bellissima e toccante lettera di una nostra allieva che con delicatezza e profondità descrive i sentimenti che tutti proviamo in questi giorni difficili.

 

 

 

 

                                                                                                      Sabato , 21 Marzo 2020

Ciao Erika ,

Come stai ?  

Oggi ho deciso di scriverti una lettera per informarti di come sto vivendo questo periodo . 

Non so se già l'hai saputo , ma il corona virus si sta diffondendo sempre di più e molto velocemente . 

È partito dalla Cina e si è propagato in Europa , raggiungendo gli Stati Uniti .

L'Italia sta soffrendo molto e qui in Piemonte ci sono un sacco di casi affetti da questa malattia .

Il presidente del consiglio Conte nelle ultime settimane ha adottato delle misure di sicurezza , che tutti siamo tenuti a rispettare in aiuto ai medici  degli  ospedali , che possono ospitare un numero limitato di contagiati . 

Tutti noi ragazzi non andiamo più a scuola e siamo obbligati a stare in casa , mentre i nostri genitori possono uscire , anche se solo per lavorare e per fare la spesa . 

Stare a casa secondo qualcuno è bello , ma secondo me non del tutto , dipende dai punti di vista .

Mi mancano la scuola , gli amici , gli insegnanti , la pallavolo ... cose che non ho mai apprezzato fino in  fondo . 

Non mi sono mai fermata , ero sempre sommersa di cose da fare ; a volte mi rendevano felice , altre triste e arrabbiata , ma per le quali ora provo tanta nostalgia!

Mi sono resa conto di aver sbagliato molte volte, riguardo a persone che non mi volevano bene veramente, riguardo ai miei genitori, che a volte tratto male senza motivo, riguardo ad occasioni che non ho saputo sfruttare . 

Mi sto prendendo del tempo libero per me stessa , cosa che prima non potevo fare più di tanto a causa degli impegni ; mi sto facendo le maschere al viso , sto mettendo in ordine il guardaroba e sto aggiustando camera mia (quando tornerai a trovarmi ti stupirai !) . 

Mi sto allenando lo stesso in giardino , da sola, per restare in forma ; perché, devo ammetterlo , in questa quarantena sto mangiando un po' di più del solito !!!

Sto imparando a cucinare dolce e non solo salato, sto finendo il disegno col mezzo punto della mia bambola e sto giocando con il mio cane più spesso .

Nonostante mi manchi la normalità me la sto cavando benone e mi tengo sempre impegnata.

A parte quei cinque minuti di pazzia che mi prendono qualche volta , qui tutto a posto .

Faccio le lezioni online e spedisco per e-mail i compiti agli insegnanti ... gli studi continuano e menomale !

Spero che ciò che ti ho scritto ti serva in futuro .

Da te com'è la situazione ? 

Rispondimi al più presto e non ti dimenticare di descrivermi la tua nuova casa .

È vicina al mare come mi avevi detto ? Hai già fatto il bagno ? Fa sempre caldo lì ? 

Baci .

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

San Domenico Savio: il capolavoro educativo di Don Bosco

May 4, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

May 26, 2020

Please reload

Archivio